Papa Francesco: udienza, appello a “pregare per quanti sono nella prova a causa della pandemia”

(Foto Vatican Media/SIR)

“I prossimi venerdì e sabato 20-21 marzo si svolgerà l’iniziativa 24 ore per il Signore. È un appuntamento importante della Quaresima per la preghiera e per accostarsi al sacramento della riconciliazione”. Lo ha ricordato il Papa, al termine dell’udienza trasmessa in diretta streaming dalla Biblioteca del palazzo apostolico vaticano. “Purtroppo a Roma, in Italia e in altri Paesi questa iniziativa non potrà avere luogo nelle forme consuete a causa dell’emergenza del coronavirus”, ha fatto notare Francesco: “Tuttavia, in tutte le altre parti del mondo, si continuerà con questa bella tradizione”. “Incoraggio i fedeli ad accostarsi in maniera sincera alla misericordia di Dio nella confessione e a pregare specialmente per quanti sono nella prova a causa della pandemia”, l’appello del Papa: “Dove non si potrà celebrare 24 ore per il Signore, sono certo che si potrà vivere questo momento penitenziale con la preghiera personale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy