Coronavirus Covid-19: Ferrara-Comacchio, domani sera in arcidiocesi recita del rosario in comunione con Chiesa italiana

Domani, giovedì 19 marzo, alle ore 21, l’intera arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, in unione con il Santo Padre Francesco e con il suo arcivescovo, mons. Gian Carlo Perego, e in comunione con tutte le diocesi italiane, reciterà la preghiera del santo rosario nella festa di San Giuseppe, custode della Santa Famiglia e patrono di tutta la Chiesa. In una nota dell’arcidiocesi si ricordano le parole del comunicato della Cei: “In questa situazione di emergenza sanitaria la Chiesa che vive in Italia innalza quotidianamente la sua preghiera al Signore: l’appuntamento di giovedì acquista un significato simbolico di supplica che nella fede unisce l’intero Paese. L’invito è rivolto a ogni fedele, ad ogni famiglia, ad ogni comunità religiosa, unito alla proposta di esporre alla finestra delle case un piccolo drappo bianco o una candela”.
Anche “il Santo Padre Francesco – prosegue la nota – ha espresso la sua viva approvazione dell’iniziativa con le parole pronunciate al termine dell’udienza generale di questa mattina: ‘Faccio mio l’appello dei vescovi italiani che in questa emergenza sanitaria hanno promosso un momento di preghiera per tutto il Paese'”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy