Natale 2020: Sacro Convento Assisi, la città del Poverello diventa presepe tra spiritualità, tradizione e multimedialità

Sarà presentato giovedì 3 dicembre alle 11.15, in diretta streaming sul sito sanfrancesco.org e sulla pagina Facebook dell’Associazione stampa estera in Italia, il programma del Natale di Assisi 2020, con eventi a partire dall’8 dicembre: spiritualità, tradizione e multimedialità nel presepe di Francesco. Quest’anno l’accensione e la benedizione dell’albero di Natale e del presepe, nella piazza della basilica di San Francesco d’Assisi, “vogliono simbolicamente celebrare il prezioso lavoro degli operatori sanitari svolto durante la pandemia Covid-19. Per l’occasione verrà posta nel presepe a grandezza naturale una statua raffigurante un’infermiera. La città di Assisi si trasformerà in un presepe immaginario grazie ad un gioco di luci, ideate dall’architetto Mario Cucinella, e ad una serie di video proiezioni sulle facciate della basilica superiore di San Francesco e della cattedrale di San Rufino”, spiega una nota del Sacro Convento di Assisi.
Causa Covid quest’anno non sarà organizzato il tradizionale appuntamento in piazza aperto alla cittadinanza, ma la cerimonia potrà essere seguita in streaming sui canali social di “San Francesco d’Assisi” e sul sito sanfrancesco.org. Il progetto vuole riportare alle origini la festività del Natale, rievocando la Natività per la città di Assisi. Una tradizione che, grazie ad una web app e un sito web dedicato, potrà essere seguita e vissuta anche da lontano.
Alla conferenza stampa parteciperanno la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, la sindaca di Assisi, Stefania Proietti, il custode del Sacro Convento di Assisi, fra Marco Moroni, l’amministratore delegato di Enel, Francesco Starace, l’architetto Mario Cucinella e il presidente di Fondazione Symbola, Ermete Realacci. Modera l’incontro il direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy