Natale 2020: Acli Roma, al via concorso video “Il presepe che serve per rinascere ancora”

Promuovere la partecipazione delle famiglie nell’allestimento di un presepe domestico. È con questo obiettivo che le Acli di Roma, in collaborazione con la Fap Acli e il Cta di Roma, organizzano la prima edizione del concorso video “Il presepe che serve per rinascere ancora”.
Il contest, che si sviluppa a partire da una tradizionale iniziativa del Circolo Acli Padre G. Molinari Cecchina, è ispirato dalla lettera apostolica “Admirabile signum”, firmata da Papa Francesco, il 1° dicembre 2019, a Greccio, luogo dove san Francesco realizzò il primo presepe della storia.
L’iniziativa – spiega una nota – invita a raccontare, attraverso un breve video della durata massima di un minuto, il proprio presepe, per comunicare e condividere, tramite i canali social, quei valori di rinascita, gioia, amore, e contemplazione, racchiusi nella rappresentazione della nascita di Gesù Cristo.
“Il Natale che ci aspetta sarà diverso dal solito, profondamente segnato dall’emergenza sanitaria, economica e sociale, e del lavoro, innescata dalla pandemia”, afferma Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma. “Il nostro desiderio – aggiunge – è che le famiglie romane possano trovare durante l’allestimento del proprio presepe domestico una parentesi di serenità e gioia, essenziale per non perdere la speranza in questo momento di forte fragilità, e toccare con mano tutti quei sentimenti che raccontano l’amore di Dio che sì è fatto bambino, per dirci quanto è vicino a noi, e con cui dobbiamo riempire il nostro cuore per rinascere da questo periodo buio”.
La partecipazione al concorso è gratuita ed è aperta a tutte le persone, senza limiti d’età, residenti e domiciliate nel territorio di Roma e Provincia. La scadenza per l’invio dei video è fissata al 6 gennaio 2021. Maggiori informazioni su www.acliroma.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy