Servizio civile: Cnesc, “soddisfatti per istituzione Giornata nazionale”. Eletto nuovo consiglio di presidenza

Soddisfazione per la scelta del governo di istituire il 15 dicembre come Giornata nazionale dedicata al Servizio civile universale è stata espressa oggi dalla Cnesc – Conferenza nazionale enti servizio civile, che raggruppa alcuni dei principali enti accreditati con il Dipartimento della gioventù e del servizio civile. Rappresenta 7.171 organizzazioni senza scopo di lucro e 247 enti pubblici, con 17.859 sedi di attuazione. La Cnesc ha espresso soddisfazione per l’avvio della discussione parlamentare della legge di stabilità 2021 con una dotazione ordinaria 2021 e 2022, per iniziativa del governo, di 300 milioni annui. “Essa dovrebbe sostenere un contingente di circa 55.000 posizioni – osserva la Cnesc -, a cui auspichiamo si aggiungano fondi dedicati ulteriori”. La Cnesc ha tracciato anche un bilancio della situazione attuale: delle 39.622 posizioni Italia, 17.163 (43,3%) sono enti soci Cnesc. Delle 605 posizioni Estero, 507 (83,8%) sono enti soci Cnesc. L’Assemblea ha inoltre riconfermato il presidente Licio Palazzini ed eletto il Consiglio di presidenza con 9 membri e il Collegio dei sindaci. Inizia un nuovo mandato triennale, nel corso del quale proseguirà il rinnovamento degli organi più rappresentativi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy