Paesi Bassi: tutto prenotato per la messa in drive in a Roermond. Il Paese entra in un nuovo lockdown totale

Tutto già esaurito alla messa drive-in che il vescovo di Roermond, mons. Harrie Smeets, celebrerà alle 22 del 24 dicembre nel sito Megaland nella città di Landgraaf, nei Paesi Bassi. A pochi giorni dall’annuncio di questa possibilità, oggi il sito della diocesi annuncia che i 500 posti auto sono stati tutti prenotati. Non resta che seguirla da casa, in streaming, attraverso il canale regionale del Limburgo L1 Tv. Il vescovo celebrerà dal palco di questo spazio solitamente utilizzato per concerti, due maxi-schermi garantiranno a tutti coloro che sono in auto di poter vedere, mentre si potrà ascoltare sintonizzandosi con l’autoradio. Ferree le regole per le auto: non ci si muove dall’abitacolo, dove potranno stare solo i membri di una medesima famiglia, e le auto dovranno essere spente. Non si raccoglieranno le offerte, né si distribuirà la comunione, ma ci saranno i canti. Intanto l’Olanda sta per entrare in un nuovo lockdown, come annunciato dal primo ministro Mark Rutte nella serata di ieri. Chiude quasi tutto, anche le scuole, da domani, 16 dicembre, e fino al 19 gennaio. In casa si potranno avere il giorno di Natale e Santo Stefano tre ospiti al massimo. Negli altri giorni, compreso Capodanno, solo due. Le messe restano, con un massimo di 30 fedeli, 100 per i funerali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy