Diocesi: Cagliari, morto a 90 anni mons. Tarcisio Pillolla, vescovo emerito di Iglesias

È morto oggi mons. Tarcisio Pillolla, vescovo emerito di Iglesias e già ausiliare della diocesi di Cagliari. Ne dà notizia la diocesi di Cagliari.
Nato a Pimentel l’11 luglio 1930, Pillolla era stato consacrato presbitero il 4 luglio 1954, nel santuario di Nostra Signora di Bonaria, dall’arcivescovo Paolo Botto. Dal 1973 al 1986 è stato cancelliere arcivescovile; tra gli incarichi ricoperti anche quello di direttore del settimanale diocesano “Orientamenti” dal 1958 al 1972.
Nominato vescovo titolare di Cartenna, ausiliare di Cagliari, il 3 maggio 1986, ricevette l’ordinazione episcopale l’8 giugno seguente dal card. Giovanni Canestri, coconsacranti l’arcivescovo Giuseppe Bonfiglioli, all’epoca emerito di Cagliari, e l’arcivescovo Pier Giuliano Tiddia, da un anno a Oristano. Venne trasferito alla sede di Iglesias il 3 luglio 1999, come successore di mons. Arrigo Miglio, nominato vescovo di Ivrea. Pillolla fece l’ingresso solenne nella diocesi sulcitana il 5 settembre 1999. Ad Iglesias fondò nel 2000 il settimanale “Sulcis Iglesiente Oggi”.
Rinunciò per raggiunti limiti d’età alla guida della diocesi e il 17 giugno 2007 divenne emerito. Come suo successore Papa Benedetto XVI nominò mons. Giovanni Paolo Zedda.
Negli ultimi anni, mons. Pillolla viveva nella sua casa di Cagliari e fin quando la salute glielo ha permesso ha celebrato nella parrocchia dei Santi Pietro e Paolo a Is Mirrionis.
I funerali saranno celebrati venerdì 18 giugno alle 15.30 nella basilica di Nostra Signora di Bonaria. La camera ardente è allestita nella cappella del Seminario arcivescovile di Cagliari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy