Scuole paritarie: Kaladich (Fidae), “grati alla Cei per aver predisposto borse di studio anti Covid”

“Un ringraziamento alla Conferenza episcopale italiana che ha deciso di erogare 20mila sussidi del valore di 2.000 euro per gli studenti delle paritarie secondarie di I e II grado che si trovano in difficoltà a causa delle conseguenze economiche e sociali della pandemia”. Queste le parole della presidente della Fidae, Virginia Kaladich, per ringraziare la Cei dell’erogazione dei sussidi riservati agli studenti in difficoltà a causa della pandemia. “Già durante il lockdown i vescovi italiani hanno mostrato grande sensibilità nell’accompagnare le iniziative messe in campo per contrastare l’emergenza e anche per il sostegno alla battaglia culturale e politica affinché il Parlamento preveda degli aiuti proporzionali a quelli previsti per la scuola statale visto che si tratta sempre di studenti, di famiglie e di docenti, che fanno parte di un unico sistema scolastico di istruzione”. Il bando per l’assegnazione delle borse di studio è stato pubblicato anche sul sito della Fidae e sarà possibile accedervi a partire dal 15 luglio prossimo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy