Coronavirus Covid-19: Università Torino, da domani colloqui di sostegno psicologico a distanza per studenti, docenti e personale

L’Università di Torino, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia, offre a tutta la comunità universitaria di oltre 80mila persone fra studentesse, studenti, docenti, ricercatori e personale tecnico amministrativo la possibilità di fruire di colloqui di supporto psicologico a distanza che si terranno a partire da domani, 18 marzo. L’iniziativa, attivata in questi giorni di emergenza da Coronavirus, caratterizzati da un clima di incertezza che può abbracciare sia la vita lavorativa sia quella familiare e personale, prevede un ciclo di colloqui a distanza, con psicologi abilitati alla psicoterapia, specialisti e specializzandi del Dipartimento, erogati garantendo la massima tutela della privacy e nel rispetto dei principi deontologici della professione psicologica. Il servizio è gratuito, e costituisce un’estensione e un potenziamento dello spazio di ascolto, attivo da maggio 2019 e gestito dalla Scuola di specializzazione in Psicologia della salute, dedicato al personale, agli studenti e alle studentesse che vivono situazioni di disagio o di malessere psico-fisico. Destinatari, spiega Stefano Geuna, rettore dell’Università, sono tutti coloro che “desiderano conoscere e comprendere i propri vissuti emotivi e affrontare il disagio che può essere sperimentato nel proprio contesto di lavoro, in relazione allo svolgimento delle proprie attività e/o in relazione alle dinamiche interpersonali in un momento di grande emergenza”. Per accedere allo spazio di ascolto (attivo dal 18 marzo per tutta la durata dell’emergenza), è necessario compilare il form che sarà inviato a tutta la comunità universitaria.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy