Coronavirus Covid-19: Unitalsi, a Bitonto spesa a domicilio per anziani, ammalati e disabili

L’Unitalsi di Bitonto ha siglato, assieme alla rete di associazioni di volontariato cittadine, un protocollo d’intesa con l’assessorato al Welfare del Comune, grazie al quale verrà garantita – per tutto il periodo dell’emergenza Coronavirus Covid-19 – la consegna gratuita a domicilio della spesa alimentare e di beni di prima necessità a quanti vivono in condizioni di disagio e fragilità nel centro urbano e nelle due frazioni di Palombaio e Mariotto. Il servizio è una misura di aiuto quotidiano del tutto gratuito, in particolare per anziani e disabili, che non hanno una rete di supporto familiare su cui contare e non possono uscire da casa per l’acquisto di alimenti e beni di prima necessità.
Per richiedere il servizio gli interessati potranno chiamare il numero 080.3714193, attivo tutti i giorni (esclusa la domenica) dalle 9 alle 12. Dal 21 marzo, poi, con la riapertura degli uffici comunali dopo gli interventi di sanificazione sarà possibile rivolgersi anche ai numeri del Segretariato sociale dell’assessorato al Welfare (080.3716203 e 392.6483437), attivi dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.
Una volta ricevuta la chiamata, l’operatore del centralino invierà un volontario munito di tesserino di riconoscimento a casa del richiedente, per ritirare la lista della spesa e il denaro occorrente; quindi nel pomeriggio della stessa giornata, indicativamente dalle 17 alle 19, la spesa sarà consegnata a domicilio. “Tutte le operazioni verranno effettuate nel rispetto delle disposizioni che impongono di evitare ogni contatto fisico, mantenendo la distanza interpersonale di sicurezza”, informa una nota.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy