Commemorazione defunti: L’Aquila, non ci saranno celebrazioni nei cimiteri comunali. Il 2 novembre il card. Petrocchi presiede messa nella chiesa di Santa Maria del Suffragio

“Il card. Giuseppe Petrocchi, arcivescovo metropolita dell’Aquila, presiederà una S. Messa, il 1° novembre, solennità di tutti i Santi, alle ore 11, nella basilica di S. Maria di Collemaggio. Il 2 novembre, commemorazione di tutti i fedeli defunti, presiederà la santa messa stazionale alle ore 18 nella chiesa di Santa Maria del Suffragio”. Lo si legge in una nota dell’arcidiocesi, che ricorda che “l’ordinanza del 29 ottobre 2020 del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, prevede, da oggi al 4 novembre l’accesso e la permanenza nei cimiteri comunali secondo le regole del distanziamento sociale e previo utilizzo di mascherine; il divieto di qualsiasi forma di assembramento, anche nelle immediate vicinanze di questi luoghi di culto; la sospensione delle cerimonie religiose”. Pertanto, “in tutte le parrocchie le celebrazioni avverranno nelle chiese e non nei cimiteri comunali”. Il comunicato si conclude ricordando pure che, vista la pandemia in corso, “la Penitenzieria Apostolica, con apposito decreto, ha prorogato la possibilità di lucrare le indulgenze per i defunti per tutto il mese di novembre”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy