Cottolengo: Torino, la Piccola Casa in festa per la professione perpetua di tre sorelle di vita apostolica

Domani, domenica 11 ottobre, alle ore 15, presso la chiesa grande della Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino (via Cottolengo 14), tre suore di vita apostolica, suor Ruby Theresa Arockiaswamy, suor Gnana Oli Savari Muthu e suor Ancy Thresia Palackal, emetteranno la professione perpetua nelle mani della madre generale della Congregazione suore del Cottolengo, Elda Pezzuto, durante la celebrazione eucaristica presieduta dal padre generale della Piccola Casa, don Carmine Arice.
Dopo aver percorso il cammino di formazione di postulandato, di noviziato e parte dello juniorato in India, le ormai prossime professe, trentenni, originarie degli Stati indiani del Kerala e del Tamil Nadu, sono arrivate in Italia circa 2 anni fa per conoscere i luoghi dove è nato il carisma di san Giuseppe Benedetto Cottolengo e intraprendere un anno di preparazione e discernimento prima di emettere il loro “sì per sempre”.
Dopo alcuni mesi di formazione dedicati allo studio della cultura e della lingua italiana la loro missione le ha portate in questi due anni ad operare all’interno delle comunità cottolenghine di Pinerolo (To), Pinasca (To) e Alba (Cn) per poter conoscere meglio i diversi servizi attraverso cui si concretizza il carisma cottolenghino nell’oggi. Il 25 ottobre 2019 sono tornate in Casa madre a Torino per poter completare il loro percorso di formazione servendo i poveri e vivendo momenti di preghiera. “Con la solenne celebrazione di domenica 11 ottobre si concluderà per loro l’anno di formazione ai voti perpetui e, spinte dall’amore di Cristo che hanno sperimentato su di loro, con semplicità e gioia potranno essere strumenti della Divina Provvidenza”, spiega una nota.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy