Orfani di femminicidio: Siani (Commissione infanzia), “la violenza assistita per i bambini un male invisibile ma che dura nel tempo”

(Foto: da diretta Fb progetto "Respiro")

“L’infanzia è dimenticata da tutti per non parlare della violenza assistita per i bambini, che è spesso un male invisibile che purtroppo provoca gravi effetti sulla loro salute psicofisica a breve e lungo termine”: lo ha denunciato, stamattina, Paolo Siani, vicepresidente della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, durante l’evento online, nel corso del quale è stato presentato il progetto “Respiro”, finanziato da “Con i Bambini”,  “Orfani di femminicidio e diritto all’infanzia”, secondo il quale “è necessario e urgente approvare una legge ‘Disposizioni per la prevenzione del maltrattamento sui minori’, depositata alla Camera dei deputati”. Siani ha anche lanciato la proposta di istituire presso la Presidenza del Consiglio un’Agenzia dell’infanzia, “per mettere in rete le attività dei ministeri che a vario titolo si occupano di infanzia” e le associazioni e reti territoriali che se ne occupano sul campo”. “Un danno a un bambino maltrattato si protrae per tutta la vita”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy