Solidarietà: Milano, nasce il terzo Hub di Quartiere contro lo spreco alimentare al Gallaratese. Lo gestirà Terre des Hommes

Sono terminati, a Milano, i lavori di ristrutturazione del terzo Hub di Quartiere contro lo spreco alimentare al Gallaratese (Municipio 8), che apre con due novità, previste nell’avviso pubblico del Comune di Milano dei mesi scorsi: oltre alla raccolta e redistribuzione delle eccedenze, porta con sé anche un market solidale e attività educative e formative per donne e minori in difficoltà. Il nuovo hub va ad aggiungersi ai due già attivi nel quartiere Isola (Municipio 9) e Lambrate (Municipio 3), che garantiscono il recupero e la redistribuzione di circa 20 tonnellate di cibo al mese (40.000 pasti equivalenti).
“Non vediamo l’ora di vedere l’Hub in funzione a pieno regime, sarà un punto di incontro per gli abitanti del quartiere – affermano la vicesindaco di Milano con delega alla Food Policy, Anna Scavuzzo, e l’assessore alle Politiche sociali e abitative, Gabriele Rabaiotti –, grazie alla nuova formula che integra diverse realtà, pensata per potenziare l’azione di inclusione sociale a partire dal sostegno e dall’aiuto alimentare”.
Oltre ai partner storici dell’iniziativa, questa apertura è stata resa possibile grazie a un contributo di Fondazione Milan, grazie al’iniziativa “Derby Together”, che ha permesso di ristrutturare lo spazio del Comune di Milano in via Appennini 50.
A gestire il nuovo spazio polifunzionale sarà la Fondazione Terre des Hommes, già parte del nuovo Dispositivo di aiuto alimentare nei Municipi 7 e 8: “L’apertura dell’Hub ci permette di ampliare l’offerta di servizi per la cittadinanza, a partire dalla distribuzione alimentare fino al sostegno educativo a minori e famiglie – racconta la presidente di Terre des Hommes Italia, Donatella Vergari –. I nostri compagni di viaggio saranno Ibva per il market solidale, il Comitato di Milano della Croce rossa italiana, Rimaflow, Stag, la rete QuBì del Gallaratese, Mitades, Paloma 2000, Mamme a Scuola e Global Thinking Foundation. Inoltre, sarà prezioso l’aiuto di volontari per garantire una presenza fissa all’Hub e la continuità del servizio. Lanciamo fin d’ora un appello a tutti coloro che abbiano voglia di mettersi in gioco al servizio del quartiere e della cittadinanza”. L’inaugurazione si tiene oggi pomeriggio, alle ore 18.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy