Spiritualità: Basilica del Santo a Padova, record di contatti social, web e tv per il Giugno Antoniano 2020

Si è chiuso domenica sera in Basilica del Santo a Padova con il concerto dei Solisti Veneti il Giugno Antoniano 2020. Una rassegna che, dovendo tenere conto delle disposizioni restrittive per il contenimento della pandemia di Covid19, quest’anno ha aggiunto nuove modalità di fruizione rispetto al passato, principalmente via tv, web e social. con cifre da record per ascolti e visualizzazioni.
Sono stati 923.902 gli spettatori virtuali totali che il 13 giugno hanno seguito la lunga diretta: 554.917 follower sulla pagina Facebook “Sant’Antonio – I frati della Basilica” e 368.985 su Rete Veneta del Gruppo Medianordest. La diretta è stata multicanale, integrando le diverse piattaforme messe in campo: emittente televisiva, sito web della Basilica del Santo Santantonio.org, sito dedicato alla festa del Santo www.13giugno.org, canale YouTube “Messaggero di sant’Antonio”, pagina Facebook “Sant’Antonio di Padova-I frati della Basilica”.
L’evento del 13 giugno in diretta è stato seguito on line sul canale YouTube del Messaggero oltre che dall’Italia, anche da India, Stati Uniti, Brasile, Germania, Australia, Francia, Romania, Polonia, Regno Unito, Canada, Svizzera, Messico, Spagna, Argentina, Belgio, Malta, Cile, Paesi Bassi, Colombia, Filippine, Portogallo, Albania. Una speciale messa in onore di sant’Antonio è stata trasmessa il 13 giugno anche dai principali network televisivi religiosi di Usa e Canada.
A commuovere di più è stato il momento nel quale la statua del Santo, a bordo dell’elicottero militare messo a disposizione dal Comando Forze operative Nord dell’Esercito Italiano, ha portato la sua benedizione ai devoti della città di Padova e del territorio provinciale, specie nelle zone toccate più di altre dal Coronavirus, come Vo’ Euganeo, Merlara e Schiavonia. I picchi delle visualizzazioni e interazioni si sono infatti avuti durante il volo dell’elicottero.
Picchi di ascolti e visualizzazioni anche per gli eventi culturali del Giugno Antoniano. La prima televisiva del documentario “Nel cuore del Santo”, realizzato dalla comunità francescana della Basilica del Santo, in collaborazione con la Veneranda Arca di Sant’Antonio, il Messaggero di Sant’Antonio e l’emittente Rete Veneta, ha avuto 133.745 telespettatori. Oltre 190mila coloro che hanno seguito la diretta del 12 giugno, iniziata con la rievocazione-sacra rappresentazione del Transito di sant’Antonio dal santuario dell’Arcella e conclusa con il concerto di Antonella Ruggiero al Santo: 191.224 totali, di cui 58.128 attraverso il popolare social network e 133.096 su Rete Veneta. In 97.841 hanno seguito da casa in tv o da pc e mobile il concerto dei Solisti Veneti di domenica scorsa (19.403 attraverso Facebook e 78.438 su Rete Veneta).
Quasi 28mila, infine, i devoti che hanno frequentato la basilica durante la Tredicina e la solennità del Santo, seguendo i percorsi differenziati individuati dall’organizzazione per rispettare le norme anti-Covid.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy