Coronavirus Covid-19: Brasile, seconda distribuzione di fondi in Amazzonia grazie alla campagna della Pom e della Repam

La campagna “L’Amazzonia ha bisogno di te”, un’azione congiunta della Pontificia Opera missionaria (Pom) e della Rete ecclesiale panamazzonica (Repam) del Brasile, ha ricevuto, fino alla metà di giugno, donazioni per un totale di 452.014,98 real.
Questa settimana la seconda rimessa di fondi è stata inviata a 15 diocesi e prelature nella regione amazzonica. Si tratta di 200mila real, che verranno investiti in alimenti, generi di igiene e materiali di protezione.
In questa seconda fase, sono state assegnate risorse alle seguenti giurisdizioni: Abaetetuba, Bragança, Marajó, Macapá, Cristalândia, Miracema do Tocantins, Palmas, Porto Nacional, Santíssima Conceição do Araguaia, São Félix do Araguaia, Imperatriz, Carolina, Labrea, Humaitá e Rio Branco. La campagna è sostenuta anche dalla Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile (Cnbb), Caritas Brasile e Conferenza dei religiosi brasiliani (Crb).
Le congregazioni religiose, in particolare, si legge nel sito della Cnbb, hanno svolto un ruolo importante nella sensibilizzazione e nel coinvolgimento del territorio.
La presidente della Crb, suor Maria Inês Ribeiro, ha espresso gioia per la partecipazione della vita consacrata alla campagna: “Siamo felici di sapere delle donazioni per la campagna, nonché dell’offerta di volontari per servire i nostri fratelli più vulnerabili, lungo il fiume e gli indigeni. Gratitudine a tutti in questa campagna. Dobbiamo unire le forze. L’Amazzonia ha bisogno di noi. I fratelli più piccoli e più poveri di tutto il Brasile in questo momento hanno bisogno della nostra preghiera, solidarietà, presenza e aiuto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy