This content is available in English

Neutralità climatica: Timmermans (Commissione Ue), “azzerare le emissioni di gas a effetto serra entro il 2050”. Greta Thunberg a Bruxelles

(Bruxelles) “Oggi passiamo dalle parole ai fatti, per mostrare ai nostri concittadini europei che siamo seriamente intenzionati ad azzerare le emissioni nette di gas a effetto serra entro il 2050”. Lo ha affermato Frans Timmermans, vicepresidente esecutivo e responsabile per il Green Deal europeo, in relazione alla proposta odierna dell’esecutivo Ue di una legge e un patto per la neutralità climatica. La Commissione ha incontrato l’attivista per l’ambiente, la giovane Greta Thunberg (nella foto SIR/European Commission), la quale ha partecipato anche a una audizione presso il Parlamento europeo. “La legge europea sul clima è anche un messaggio destinato ai nostri partner internazionali, per far saper loro – ha detto Timmermans – che è arrivato il momento per tutti noi di puntare più in alto nel perseguire i nostri obiettivi comuni dell’accordo di Parigi. La legge sul clima ci consentirà di mantenere con rigore l’impegno e di restare sulla buona strada, chiamandoci a rispondere dei risultati”. Con la legge europea sul clima, la Commissione propone un obiettivo giuridicamente vincolante di azzeramento delle emissioni nette di gas a effetto serra entro il 2050. Le istituzioni dell’Ue e gli Stati membri sarebbero tenuti – se la proposta diventasse legge comunitaria – ad adottare insieme le misure necessarie al loro livello per raggiungere questo obiettivo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy