Pensioni: Acli, una giornata di studio su equità e sostenibilità tra generazioni

“Pensioni: equità, flessibilità e sostenibilità intergenerazionale” sarà il titolo della giornata di studio che si svolgerà giovedì 7 aprile, presso il Parlamentino del Cnel, a Roma, dalle ore 11.00 alle ore 14.00, a conclusione della prima edizione del Premio di laurea in memoria di Salvatore Satta. Il premio, nato per onorare la memoria dello storico dirigente del Patronato Acli scomparso nell’aprile 2020, ha l’obiettivo di promuovere lo studio e la ricerca da parte delle nuove generazioni sulla previdenza sociale. Aprirà la giornata di studio il direttore generale del Patronato Acli, Nicola Preti, a cui seguiranno gli interventi di Tiziano Treu, presidente del Cnel, Mauro Nori, segretario generale del Cnel, Paolo Ricotti, presidente del Patronato Acli. A seguire si svolgerà la consegna del premio di laurea a Fatima Teli, autrice della tesi vincitrice intitolata “Il principio di solidarietà intergenerazionale nell’evoluzione del sistema pensionistico”. La giornata di studio sarà anche l’occasione per lanciare la seconda edizione del Premio di Salvatore Satta che si rivolge alle lauree magistrali a ciclo unico conseguite nel periodo compreso tra il 15 dicembre 2020 e il 31 gennaio 2023 sulla materia previdenziale nei vari ambiti, economico, sociologico e politologico. Il bando completo della domanda di partecipazione è disponibile online sul sito del Patronato Acli, alla sezione “Premio Satta”. La giornata di studio sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del Patronato Acli e sul canale YouTube del Cnel.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy