Diocesi: Terni, riapre al culto la chiesa Madonna di Porcivalle dopo il restauro

Dopo accurati lavori di restauro la chiesa Madonna di Porcivalle a Terni sarà riaperta al culto. La costruzione della chiesa di Porcivalle, nel territorio collescipolano, risale alla metà del ‘600. L’occasione della sua erezione fu il dono di una casa di proprietà di Bernardino Paradisi al cui interno preesisteva una immagine sacra. I lavori di restauro della piccola chiesa, situata nelle campagne tra Terni e Collescipoli, costituita da un vano a sala, preceduto da un porticato e con un campaniletto a vela nella facciata, sono stati finanziati dalla Fondazione Carit, ed eseguiti dalla ditta edile Pancrazi su progetto dell’architetto Paolo Leonelli. “Hanno riguardato – chiarisce un comunicato – il rifacimento della struttura lignea di copertura di chiesa e portico; il restauro della capriata rotta, isolamenti, impermeabilizzazioni e manti, rifacimento di canale, calatoi e della gronda e aumento dell’insufficiente attuale sporgenza; la sistemazione della pavimentazione del portico nei fondi e rivestimenti; la bonifica delle pareti esterne ed interne con intonaci deumidificanti e la tinteggiatura.
“Alcuni parrocchiani hanno generosamente contribuito ai costi di restauro del campanile a vela con opere che eccedevano le somme a disposizione. Questi parrocchiani sono anche quelli che con sollecitudine e frequenza si incaricano della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’interno e degli spazi esterni al fine di una fraterna accoglienza”. I restauri “sono stati realizzati con fondi 8 per mille della Conferenza episcopale italiana e il contributo dalla Fondazione Carit”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy