Safer Internet Day: Università Cattolica, nodo italiano di una piattaforma digitale paneuropea raccoglie conoscenze scientifiche su internet e bambini

In occasione del Safer Internet Day 2022 il progetto “Co:Re” presenta la versione di lancio di “Co:Re Knowledge Base”, una piattaforma digitale paneuropea sviluppata insieme a diversi stakeholder nel campo dell’educazione, della politica e della ricerca scientifica. La piattaforma offre a tutti i soggetti coinvolti nelle decisioni politiche ed educative una solida raccolta di conoscenze scientifiche aggiornate sul tema dell’esperienza online di bambini e giovani.
L’Università Cattolica rappresenta il nodo italiano del progetto con il coordinatore Piermarco Aroldi, direttore di OssCom-Centro di ricerca sui media e la comunicazione dell’Ateneo, e i ricercatori Giovanna Mascheroni, docente di Sociologia dei media digitali, e Davide Cino, assegnista di ricerca del dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo.
“Gli adulti condividono le responsabilità di rendere Internet un ambiente sicuro per i più giovani e di aiutarli a sviluppare le competenze necessarie per cogliere tutte le opportunità offerte dalla Rete. Condividere le conoscenze prodotte dalla ricerca scientifica è il primo passo per rispondere insieme a questa sfida”, commenta Piermarco Aroldi.
Ad oggi la piattaforma riunisce e sistematizza le informazioni di base su più di 1.800 pubblicazioni di settore e 1.300 studi provenienti da oltre 30 Paesi; inoltre, offre diversi strumenti di lavoro e materiali di riflessione su questioni teoriche, metodologiche ed etiche relative alla ricerca con i bambini e i giovani negli ambienti digitali. Nei prossimi mesi, sarà ulteriormente sviluppata, ampliata e resa ancora più interattiva.
“Con il lancio della Co:Re Knowledge Base vogliamo contribuire, da una prospettiva scientifica, a rendere internet un posto migliore. Per raggiungere questo obiettivo è, infatti, indispensabile avere una visione d’insieme dei dati disponibili e dei risultati di ricerca sulle esperienze che i bambini e i giovani vivono negli ambienti digitali. La raccolta sistematizzata di questa conoscenza può offrire a tutti i gruppi di interesse coinvolti gli elementi di fondo per un processo decisionale informato”, osserva Uwe Hasebrink, coordinatore internazionale di Co:Re presso il Leibniz Institute.
Sono cinque gli obiettivi della Co:Re Knowledge Base: raccogliere i risultati di ricerca e i dati esistenti sull’esperienze online dei bambini e dei giovani per renderli disponibili in forma accessibile a tutti i soggetti interessati; rendere i dati di ricerca del network internazionale Eu Kids Online disponibili per analisi secondarie; condividere raccomandazioni, materiali e risorse su questioni teoriche, metodologiche e di etica della ricerca in linea con la pratica scientifica più aggiornata, rendendoli facilmente disponibili agli utenti della piattaforma; offrire raccomandazioni e linee guida per processi decisionali informati; fornire ad insegnanti ed educatori risorse e strumenti utilizzabili nella loro pratica quotidiana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy