Trasporti: Commissione Ue, via libera al piano tedesco da 6 miliardi per aiutare Lufthansa a superare la crisi

(Bruxelles) La Commissione europea ha approvato oggi i piani tedeschi per contribuire con 6 miliardi di euro alla ricapitalizzazione di Deutsche Lufthansa, la società madre del gruppo Lufthansa. “La misura è stata approvata nell’ambito del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato adottato dalla Commissione il 19 marzo 2020, modificato il 3 aprile e l’8 maggio 2020”, spiega una nota diffusa a Bruxelles. “La misura di ricapitalizzazione fa parte di un pacchetto di sostegno più ampio che include anche una garanzia statale su un prestito di 3 miliardi di euro che la Germania prevede di concedere” alla società. Il vicepresidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager, responsabile della politica di concorrenza, dichiara: “La Germania contribuirà con 6 miliardi di euro alla ricapitalizzazione di Lufthansa, insieme a una garanzia statale di 3 miliardi di euro su un prestito. Questo consistente importo di aiuti aiuterà Lufthansa a superare l’attuale crisi da coronavirus che ha colpito particolarmente duramente il settore aereo, ma è accompagnato da vincoli, anche per garantire che lo Stato sia sufficientemente remunerato e da ulteriori misure per limitare le distorsioni della concorrenza”. In particolare, Lufthansa si è impegnata a rendere disponibili slot e risorse aggiuntive presso i suoi aeroporti principali di Francoforte e Monaco, dove Lufthansa ha un notevole potere di mercato, “il che offre ai vettori concorrenti la possibilità di entrare in tali mercati, garantendo prezzi equi e una scelta più ampia per i consumatori europei”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy