Germania: la Conferenza episcopale avvia un confronto per riorganizzare il sistema di formazione sacerdotale

La Conferenza episcopale tedesca (Dbk) ha presentato un progetto di riorientamento della formazione sacerdotale, portandolo alla discussione locale dei vescovi e delle comunità. Punto di partenza della discussione dovrebbe essere la profonda riorganizzazione del sistema seminariale. La successiva formazione teologica, più personale, potrebbe in un prossimo futuro esser limitata a tre poli centrali e una serie di istituzioni accademiche storiche. La proposta allo studio intende andare incontro alla sempre minore scelta giovanile del sacerdozio e alla necessità di salvaguardare il primario cammino comunitario dei giovani seminaristi. Sono dunque previste tre sedi per la fase principale della formazione con la laurea quadriennale in teologia: Monaco, Münster e Magonza. Per la fase introduttiva di un anno, il cosiddetto corso preparatorio, le sedi dovrebbero essere Friburgo e Bamberga. Per la formazione nel corso pastorale, vengono identificate, con Paderborn centro organizzativo, Erfurt, Rottenburg-Stoccarda e un luogo che sarà determinato dalla Dbk per la Baviera. Bonn e la Sankt Georgen University di Francoforte, storiche sedi accademiche di alti studi teologici, alle quali afferiscono studiosi da tutto il mondo, non vengono per ora menzionate per il cammino formativo, pur se luoghi preferiti dai sacerdoti di Amburgo, Hildesheim, Limburgo e Osnabrück. La Dbk sottolinea che la proposta dovrebbe essere la “base per ulteriori discussioni e considerazioni” e che non è stata ancora presa alcuna decisione in merito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy