Venezuela: la gioia dei vescovi per la prossima beatificazione del dottor José Gregorio Hernández Cisneros

La Conferenza episcopale venezuelana si unisce alla gioia di tutto il popolo venezuelano per la firma del Santo Padre Francesco al decreto nel quale viene approvata la beatificazione del dottor José Gregorio Hernández Cisneros, “il dottore dei poveri”. Il popolo, si legge nella nota firmata dal presidente mons. José Luis Azuaje Ayala, arcivescovo di Maracaibo, “ha atteso con entusiasmo questo grande momento storico per la nostra nazione e la nostra Chiesa, che coincide con la giornata dedicata al Sacro Cuore di Gesù. Diamo gloria a Dio per la vita della ragazza Yaxuri Ortega, a cui Dio ha concesso il miracolo per intercessione del dottor José Gregorio”.
José Gregorio Hernández, un medico Trujillo nato a Isnotú, “era caratterizzato dal suo servizio ai più poveri e a tutti coloro che ne avevano bisogno; è stato un grande professionista nella medicina, scienziato, pensatore e soprattutto credente fervente in Dio, nel quale tutta la sua saggezza e le sue prestazioni professionali e umane riposavano. Formatore di varie generazioni di medici che successivamente seguirono il suo percorso, intenditore lucido della realtà venezuelana, non si è mai fermato non si è mai fermato di fronte alle sfide, per quanto difficili fossero, ma unendole sempre alla loro vocazione di servizio nell’ambito della chiamata di Dio”.
Mons. Azuaje invita i fedeli alla pubblica venerazione del futuro beato, chiedendo la sua intercessione “in primo luogo per le calamità che si stanno verificando, ma soprattutto per rafforzare la speranza nel superamento di questa situazione di declino e di difficoltà per la gente, soprattutto i più poveri e abbandonati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy