Solidarietà: Acri, “rinnovato il sostegno alla Fondazione con il Sud, confermando l’impegno nel Mezzogiorno”

“Il Consiglio Acri, nella sua riunione del 18 giugno scorso, ha deliberato, all’unanimità, il rinnovo del sostegno quinquennale a Fondazione con il Sud per il periodo 2021-2025”. Lo si legge in un comunicato diffuso oggi dall’Acri. Nonostante le difficoltà che stanno gravando su tutti i territori, le Fondazioni di origine bancaria continuano a impegnarsi insieme per supportare la società civile del Mezzogiorno.
Il rinnovo del sostegno a Fondazione con il Sud, nel consueto ammontare di 20 milioni di euro all’anno, che verranno ripartiti tra le Fondazioni finanziatrici proporzionalmente all’ammontare delle erogazioni dell’ultimo esercizio disponibile, dà seguito a quanto previsto nella mozione finale del Congresso Acri di Parma del 2018, che impegna l’Associazione e le associate a “dare continuità al sostegno alla Fondazione con il Sud, per garantire le risorse economiche necessarie alla sua lodevole e positiva azione”.
“Nel corso dei suoi 14 anni di attività – si legge nella nota -, Fondazione con il Sud ha dimostrato una grande capacità di cogliere le istanze provenienti dai territori, di mettere a punto meccanismi di intervento efficaci e innovativi e, soprattutto, di essere in grado di rappresentare un punto di riferimento per il sostegno alle iniziative del volontariato e del Terzo settore del Mezzogiorno. Inoltre, la sua originale governance duale, che riunisce Fondazioni e Terzo settore, si è rivelata essere una formula vincente e costruttiva”. Nel 2016, “le Fondazioni hanno deciso di affidare a Fondazione con il Sud, tramite l’impresa sociale Con i Bambini da essa totalmente partecipata, la gestione del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”.
“Proprio in questo periodo di grande difficoltà per tutto il Paese – ha dichiarato Francesco Profumo, presidente di Acri – le Fondazioni di origine bancaria non fanno mancare il loro sostegno alla Fondazione con il Sud: un’iniziativa di sistema che tanti buoni frutti ha prodotto e che testimonia lo spirito di innovazione e la visione condivisa di solidarietà nazionale delle Fondazioni. Siamo convinti, infatti, che anche in questa fase di crisi, la Fondazione con il Sud saprà accompagnare la società civile del Mezzogiorno in una grande opera di riscatto e di rigenerazione fondata sulle comunità e sul capitale sociale di questi territori”.
Il presidente della Fondazione con il Sud, Carlo Borgomeo, evidenzia: “Le Fondazioni di origine bancaria continuano a sostenere, con il coinvolgimento del Terzo settore, un modello di intervento nel Mezzogiorno che, progressivamente, sta introducendo nel quadro delle politiche per lo sviluppo del Sud, un approccio fortemente innovativo, basato sulla convinzione che la coesione sociale rappresenta una precondizione irrinunciabile per lo sviluppo economico, soprattutto nei territori più marginali e che, pertanto, è in questo ambito che bisogna concentrare risorse ed energie”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy