Diocesi: Caritas Andria, nasce il progetto “Ritorniamo a scuola” con 100 borse di studio alle famiglie

La Caritas diocesana di Andria, a seguito della crisi conseguente l’emergenza Covid-19, intende “offrire un concreto sostegno alle famiglie nell’affrontare la ripresa delle normali attività” a cominciare da quelle educative per i figli con il progetto “Ritorniamo a scuola”. In vista della ripresa del nuovo anno scolastico, si legge in una nota, si “intende assegnare 100 borse di studio per acquisto libri di testo, finanziate attraverso fondi propri, il contributo di enti privati e singoli cittadini, quale intervento di contrasto alla povertà educativa”. L’assegnazione delle borse di studio è riservata agli studenti che hanno terminato la terza media nell’a.s. 2019/20 e si iscriveranno alla scuola secondaria di 2° grado nell’a.s. 2020/21, per un valore massimo  di 150 euro. L’avviso sarà pubblicato sul portale web della diocesi di Andria. È possibile contribuire al Fondo con una donazione tramite bonifico intestato a Caritas diocesana di Andria oppure portando direttamente la propria offerta nella sede Caritas (via De Nicola 15, Andria). “Siamo consapevoli che molte famiglie che hanno visto contrarsi il proprio reddito a seguito delle misure di lockdown hanno ridotto la propria capacità di spesa, e non vorremmo che questa possa impedire l’acquisizione del necessario materiale didattico, impedendo di fatto il regolare prosieguo dello studio”, ha affermato don Mimmo Francavilla, direttore della Caritas Diocesana, presentando l’iniziativa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy