Chiesa: vescovi Sardegna, mons. Melis (Ozieri) nuovo segretario

Mons. Corrado Melis, vescovo di Ozieri, è il nuovo segretario della Conferenza episcopale sarda. Lo hanno eletto i vescovi durante la riunione ordinaria tenutasi martedì 9 giugno a Donigala Fenughedu. Il segretario uscente della Ces, mons. Sebastiano Sanguinetti, ha confermato la sua volontà di rimettere il mandato dopo 8 anni di servizio. “La Conferenza, nel prenderne atto, ha espresso per mons. Sanguinetti parole di apprezzamento e di gratitudine per il lavoro svolto con dedizione e accuratezza”, riferisce una nota diffusa oggi. Nella stessa circostanza, il presidente, mons. Antonello Mura, ha introdotto i lavori soffermandosi sull’evento del 2 giugno, che ha visto tutti i vescovi della Sardegna radunati per una solenne concelebrazione nella basilica di Bonaria a Cagliari. Ai piedi della patrona della Sardegna i presuli hanno voluto raccogliersi in preghiera in questo passaggio tra la fase più acuta dell’emergenza da Covid-19 e la lenta e graduale ripresa delle attività produttive, sociali e liturgico-pastorali della Chiesa. “L’evento di Bonaria – ha aggiunto mons. Mura – ha avuto ampio risalto e una positiva valutazione sul piano regionale. Ha raggiunto lo scopo di suscitare riflessione e, nello stesso tempo, offrire incoraggiamento alla nostra gente, con particolare apprezzamento per l’accenno alle scuole paritarie, all’ambito del turismo e a quello non meno importante della dimensione educativa del mondo dei ragazzi”.
Nella riunione dei vescovi ampio spazio è stato dato a due temi. Quello del Seminario regionale, anche in seguito alla visita nel marzo scorso del visitatore apostolico programmata dalla Congregazione per il Clero ogni cinque anni. “La riflessione ha affrontato in particolare la costituzione dell’équipe educativa a partire dal 2021, vista la scadenza di quella attuale alla fine del prossimo anno seminaristico, assieme alla necessaria predisposizione di idonei percorsi di preparazione dei suoi componenti”. L’altro tema ha riguardato alcune considerazioni su una prima bozza della Nota pastorale regionale sull’esortazione di Papa Francesco “Amoris laetitia”, la cui pubblicazione è prevista per il prossimo anno, in occasione del 5° anniversario.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy