Coronavirus Covid-19: vescovi colombiani, “opportunità per costruire un Paese migliore, bandendo violenza e morte”

Dopo aver celebrato la Pasqua in condizioni senza precedenti, a causa della pandemia del nuovo coronavirus, i vescovi della Colombia esprimono in un messaggio diffuso ieri i loro auguri di Pasqua e incoraggiano a vivere questi momenti con speranza e affidamento nel Cristo risorto.
Mettere in pratica il messaggio del comandamento dell’amore è l’invito che arriva dai vescovi, “assumendo con coraggio e con spirito di fede le sfide che la situazione che stiamo affrontando ci sta presentando e manifestando la novità della vita che il Signore ha raggiunto per noi con la sua vittoria sul peccato e morte”.
Questo momento di “Resurrezione” che la Chiesa sta vivendo deve portare, si legge nel messaggio, alla riscoperta in ogni persona del cammino verso la riconciliazione e la pace, la pratica della carità, l’amore della famiglia, il rispetto della vita e del creato, trasformando “questa contingenza in un’opportunità per costruire un Paese migliore per tutti, bandendo da esso tutti i segni di violenza e morte”.
I vescovi, inoltre, “riconoscono e apprezzano” gli sforzi che i ministri ordinati, consacrati e laici hanno compiuto per quanto riguarda la pandemia, nonostante le limitazioni, per essere in grado di raggiungere i fedeli nei diversi angoli del Paese, attraverso i media tradizionali e digitali con un messaggio evangelizzatore e di speranza.
Allo stesso modo, esprimono la loro gratitudine al Governo nazionale, alle amministrazioni di Dipartimenti e Comuni, all’Esercito e alla Polizia, al personale medico e a chi assicura assistenza alle persone. “Su tutti voi invochiamo la protezione, la forza e la saggezza di Dio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy