Coronavirus Covid-19: Car Roma, nell’ultima settimana oltre 2.500 kg di frutta, verdura e pesce fresco donati ai bisognosi della città

Nell’ultima settimana, il Centro agroalimentare di Roma (Car), grazie all’impegno dei suoi operatori, ha intensificato in maniera straordinaria i propri sforzi sul fronte della donazione per le famiglie bisognose di Roma e provincia. In totale, infatti, sono stati donati oltre 2.500 kg di frutta, verdura e pesce freschi a realtà e associazioni impegnate nel sociale nella Capitale. Tra queste diverse parrocchie che assistono famiglie bisognose, case famiglia, le associazioni Salvamamme e Assalto al cielo, l’Isola solidale. Fondamentale l’apporto di realtà che collaborano da tempo con il Car per la distribuzione del prodotto recuperato e donato, come Acli, Croce rossa di Roma e Comunità di Sant’Egidio. Nel ringraziare quanti hanno reso possibile l’iniziativa, il direttore generale del Car Fabio Massimo Pallottini sottolinea che “questa serrata attività non solo ci ha permesso di garantire nel bisogno cibo buono, sano e fresco ma anche di sviluppare nuovi legami e collaborazioni su altri fronti non meno importanti, che apriranno in seguito ad altri progetti, ad esempio di intercultura e legalità. #InsiemeCeLaFaremo” non è solo un hashtag legato a questo difficile momento, bensì è frutto di un lavoro che stiamo portando avanti ormai da diverso tempo”. Passata l’emergenza, prosegue, “riprenderemo a pieno ritmo il lavoro di recupero delle eccedenze volto al contenimento degli sprechi alimentari. Su questo progetto, di cui quanto prima renderemo partecipe la città, Car ha investito delle risorse. Sono certo che diverrà modello per l’intera rete nazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy