Coronavirus Covid-19: Camerino, cresime e prime comunioni rinviate all’autunno. Annullate le iniziative per il 2020

“Sono rimandate per tutta l’arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche le celebrazioni dei sacramenti della prima comunione e della cresima. A nessuno è consentito assumersi la libertà di procedere diversamente”. Lo scrive l’arcivescovo, mons. Francesco Massara, nel decreto che dispone il rinvio dei due sacramenti, in seguito all’emergenza sanitaria legata al contagio del Coronavirus. “Alla luce dell’evoluzione della situazione, le celebrazioni siano programmate non prima del periodo autunnale”. “I parroci, da parte loro, potranno valutare fin d’ora in tutte le parrocchie l’opportunità di rinviare queste celebrazioni al prossimo anno”.
Nel decreto, l’arcivescovo evidenzia anche che “la situazione attuale e le considerazioni circa l’evoluzione della pandemia sembrano sconsigliare da ora e per tutto il periodo estivo campeggi, campi scuola, grest negli oratori d’estate, esercizi spirituali, feste patronali e sagre a responsabilità parrocchiale o di associazioni ecclesiali”.
Annullate tutte le iniziative parrocchiali, diocesane e delle associazioni ecclesiali già programmate per il 2020.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy