Servizio civile universale: Cnesc al governo, “stanziare 300 milioni annui nel periodo 2021-2013”

“Il Governo accolga la richiesta delle 127 organizzazioni che con una lettera hanno chiesto di stanziare 300 milioni annui nel periodo 2021-2013 per permettere ad almeno 50.000 giovani all’anno” di sperimentare il Servizio civile universale e “vivere questa esperienza di contributo alla comunità e di crescita personale”. È quanto emerso dall’assemblea della Conferenza nazionale Enti servizio civile (Cnesc) svoltasi oggi.
Le prossime iniziative dell’organizzazione, si legge in un comunicato, riguarderanno la diffusione dei risultati ottenuti nel 2019, illustrati con il XIX Rapporto annuale, le azioni di sensibilizzazione delle comunità locali sulle potenzialità e i rischi che corre il Servizio civile universale.
Durante l’assemblea sono diventate nuove socie due importanti esperienze del Terzo settore, Movi e Assifero, che hanno fatto salire a 29 le organizzazioni socie della Cnesc che così “consolida il ruolo di principale rete associativa nel servizio civile”.
Durante i lavori, sono stati anche adeguati lo Statuto e il Regolamento ai sensi della riforma del Terzo settore e approvato il rendiconto dell’anno 2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy