Lavoro: Fai-Cisl, domani alla Camera dei deputati l’iniziativa “Centootto. Storie di pesca, incontri e scontri nel Mediterraneo”

Si svolgerà mercoledì 22 marzo a Roma, presso la Sala dei Gruppi parlamentari della Camera dei deputati, dalle 14,30 alle 17,30, l’iniziativa “Centootto. Storie di pesca, incontri e scontri nel Mediterraneo”.
L’evento prevede la proiezione del docufilm “Centootto”, diretto da Giuseppe Bellasalma, Michele Lipori e Claudio Paravati e prodotto da Fai-Cisl e Confronti Kino. L’opera, della durata di 50 minuti, narra la vicenda dei 18 pescatori siciliani, detenuti in Libia nel 2020 per oltre tre mesi, e – dopo essere passata per diversi cinema, piazze, festival e per un evento collaterale della Mostra internazionale d’arte cinematografica de La Biennale di Venezia – approda ora alla Camera per tenere alta l’attenzione della politica su temi di bruciante attualità, quelli appunto della sicurezza in mare per i pescatori italiani e del ruolo dell’Italia nel Mediterraneo.
Dopo la proiezione del documentario si terrà una tavola rotonda moderata dalla giornalista Elisa Dossi di Rai News 24. Sono previsti gli interventi di Matilde Siracusano, sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Onofrio Rota, segretario generale di Fai-Cisl, Francesco Lollobrigida, ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Claudio Paravati, coregista del docufilm e direttore di Confronti, Salvatore Quinci, sindaco di Mazara del Vallo, Giuseppe Ciulla, giornalista e autore del libro “La cala: cento giorni nelle prigioni libiche”, e Antonio Tajani, ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale.
All’evento saranno presenti 300 partecipanti tra rappresentanti del mondo del lavoro e del settore della pesca, delle istituzioni nazionali e della Regione Sicilia, parlamentari, studenti, e alcuni dei protagonisti del docufilm.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy