Diocesi: Teramo, sabato a San Gabriele la professione perpetua di D’Ettorre, lo chef che si consacra tra i passionisti

(foto archivio)

È in programma per sabato 1° ottobre, alle 17 nel santuario di San Gabriele dell’Addolorata di Isola del Gran Sasso, la professione perpetua dei voti religiosi di Nicola D’Ettorre, presieduta da padre Luigi Vaninetti, superiore provinciale dei Passionisti di Italia, Francia e Portogallo. D’Ettorre ha 52 anni ed è originario di Frisa (Chieti), entrato tra i passionisti nel 2014, dopo aver conseguito il diploma di cuoco nell’istituto alberghiero di Villa Santa Maria (Chieti), lasciando alle spalle una promettente carriera di chef già conteso dai migliori ristoranti. Dopo aver completato gli studi teologici a Roma, D’Ettorre è attualmente impegnato nel servizio pastorale nel santuario di San Gabriele. Con il rito di sabato, si impegnerà in maniera definitiva nell’istituto dei Passionisti seguendo Gesù nella scelta di vivere in povertà, castità e obbedienza, si legge nel comunicato dove si sottolinea come D’Ettorre abbia deciso di seguire la strada di San Gabriele, dopo essere rimasto affascinato dalla sua figura.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy