This content is available in English

Tunisia: Borrell (Ue), “ripristinare attività parlamentare e rispetto dei diritti fondamentali”. No alla “violenza”

“Chiediamo di ripristinare il prima possibile la stabilità istituzionale” in Tunisia “e in particolare la ripresa dell’attività parlamentare, il rispetto dei diritti fondamentali e l’astensione da ogni forma di violenza”. Così in una nota l’Alto rappresentante per gli Affari esteri europei, Josep Borrell. “L’Unione europea segue con la massima attenzione gli sviluppi in Tunisia – ha aggiunto -. Le radici democratiche del Paese, il rispetto dello Stato di diritto, della Costituzione e del quadro legislativo devono essere garantiti rimanendo attenti ai desideri e alle aspirazioni della popolazione tunisina”. Borrell ha poi ribadito il sostegno fornito dall’Ue e dagli Stati membri alla Tunisia per contrastare la pandemia di Coronavirus e per la ripresa economica del Paese. “ Continueremo a seguire da vicino l’evolversi della situazione – conclude l’Alto rappresentante Ue -, la tutela della democrazia e la stabilità del Paese sono priorità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy