Diocesi: Perugia, benedetto dal card. Bassetti il primo automezzo dell’Emporio Caritas “Divina Misericordia”

“Siamo grati alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia per il dono di questo automezzo al servizio del bene comune, in particolare delle tante persone in gravi difficoltà fruitrici dell’Emporio Caritas ‘Divina Misericordia’, segno dell’attenzione e della sensibilità, anche in ambito sociale, di questa importante istituzione perugina”. A sottolinearlo è il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve Gualtiero Bassetti nell’accogliere e benedire questa mattina, martedì 27 luglio, nella cornice di piazza IV Novembre di Perugia, davanti alla cattedrale di San Lorenzo e alla duecentesca Fontana Maggiore, un “Fiat Doblò Cargo Maxi LH1 Lounge”.
“In questo anno segnato dalla pandemia e non solo – ha commentato il cardinale –, c’è particolare bisogno anche di mezzi, oltre che di volontari, per fronteggiare le crescenti richieste di aiuto che giungono quotidianamente ai Centri di ascolto Caritas diocesano e parrocchiali e alle opere segno come gli Empori”. Attualmente i fruitori dell’Emporio “Divina Misericordia” sono 420 famiglie, con un incremento nell’ultimo anno del 30%. Si tratta di una delle opere segno di prossimità della Chiesa fortemente volute dal card. Bassetti in occasione del Giubileo straordinario della Divina Misericordia, attiva dal 2016 nell’area industriale di San Sisto e Sant’Andrea delle Fratte del capoluogo umbro.
“È il primo automezzo che ha in dotazione il nostro Emporio – ha sottolineato il diacono permanente Giampiero Morozzi, responsabile dell’Emporio Divina Misericordia –. Un veicolo che da oggi ci permette di ottimizzare la capacità di risposta all’aumento delle chiamate e richieste che si sono moltiplicate in quest’ultimo anno”.
Alla benedizione dell’automezzo hanno preso parte anche il vescovo ausiliare, mons. Marco Salvi, il direttore della Caritas diocesana, don Marco Briziarelli, e una rappresentanza dei trentacinque volontari dell’Emporio “Divina Misericordia”. Mons. Salvi, nell’evidenziare l’importanza di questo veicolo per incrementare la quantità e la qualità dei prodotti offerti agli assistiti dell’Emporio, ha evidenziato “il lavoro nobile ed efficiente che i volontari svolgono quotidianamente al servizio della società”. “Siamo grati per questa importante donazione – ha concluso mons. Salvi – che sarà utilizzata molto bene dall’Emporio ‘Divina Misericordia’ per continuare a beneficiare e garantire che le famiglie più vulnerabili abbiano i loro bisogni primari coperti e cercare di incoraggiare e sensibilizzare la collaborazione di tutti i cittadini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy