Coronavirus Covid-19: Università Cattolica, 59° Instant Report Altems. Prosegue calo contagi ma solo 62% over 12 ha effettuato prima dose vaccino

In Italia l’indice di positività al test è pari al 1,91%: risulta positivo al Coronavirus, dunque, circa 1 paziente su 50 nuovi soggetti testati, in calo rispetto alla settimana precedente (1 su 41). A livello nazionale si registrano le seguenti percentuali per le fasce di età considerate: 12-19 anni (14,73%), 20-49 anni (49,75%), 50-69 (75,34%), 70-79 (86,81%), over 80 anni (92,38%). La media nazionale (che considera la fascia di età maggiore di 12 anni) è al 62,63% (33.823.702 persone). È quanto emerge dalla 59ª puntata dell’Instant Report Covid-19, iniziativa dell’Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari (Altems) dell’Università Cattolica di confronto sistematico sull’andamento della diffusione del Sars-CoV-2 a livello nazionale.
“Da molti giorni – afferma Americo Cicchetti, direttore Altems – i dati del contagio stanno proseguendo la loro discesa, permettendo quindi a tutte le Regioni italiane di essere assegnate come zona bianca: la settimana appena trascorsa evidenzia un calo dell’incidenza settimanale, registrando un valore nazionale pari a 7 ogni 100mila residenti (in calo rispetto ai dati del  7 giugno, pari a 11 ogni 100mila residenti)”. Tuttavia, continua Cicchetti, “solo 33.823.702 persone, pari al 62,63% degli over 12 anni ha effettuato la prima dose vaccinale. Questo dato indica un buon andamento delle vaccinazioni, ma con l’allentamento delle restrizioni e le variabili del virus in circolo sono ancora poche le persone vaccinate”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy