Educazione: “Essere a Scuola”, un nuovo speciale dedicato alla didattica a distanza disponibile in download gratuito

A un anno dal primo “speciale” dal titolo “La scuola a casa” – uscito nel pieno dell’emergenza sanitaria e nel clima della solidarietà digitale – all’origine di tredici webinar erogati in modalità open per aiutare tanti insegnanti spiazzati dalla modalità imposte dall’Emergency Remote Teaching, ecco un nuovo “speciale” promosso da “Essere a Scuola”, la rivista diretta da Pier Cesare Rivoltella edita da Scholé (marchio dell’editrice Morcelliana), disponibile in download gratuito.
“I contributi di questo nuovo numero speciale ripartono dai contenuti di quei webinar: li distillano, li rendono rigorosi come un webinar non può essere, li corredano di riferimenti bibliografici, li aggiornano all’oggi, sospesi come siamo tra la speranza che il vaccino rimetta finalmente tutto a posto e il sospetto che in molti di noi alberga che in fondo nulla sarà più come prima”, scrive nell’editoriale in apertura dello “speciale” Rivoltella che ha realizzato questo nuovo numero monografico valorizzando molti approfondimenti del Cremit – il Centro di ricerca sull’educazione ai media, all’innovazione e alla tecnologia da lui diretto presso l’Università Cattolica.
Tra i diversi contributi “L’Eas, lezione Blended, in Didattica digitale integrata (Ddi)” di Enrica Bricchetto; “Tra scuola conservatrice e scuola democratica. Dal digitale passa la nostra idea di scuola” di Stefano Pasta; “Come gestire una lezione online. Attenzioni di metodo del docente-moderatore” di Serena Triacca; “Fare lezione. Il paradosso della Dad. Il video: protagonista o vittima?” di Paolo Lipari. E ancora: “Attivare la curiosità dei bambini nella scuola dell’infanzia” a cura di Laura Comaschi e “Ridurre la distanza: quali risorse per la scuola primaria” di Elena Valgolio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy