Natale: Dom Ogliari (Abate di Montecassino), “in un tempo di preoccupazione e paure, anche quest’anno Gesù ci ripropone il suo annuncio di gioia e di pace”

“Benché viviamo ancora un tempo sospeso, segnato dall’emergenza pandemica, che continua a destare preoccupazione e a suscitare paure, anche quest’anno la celebrazione della nascita di Gesù ci ripropone il suo annuncio di gioia e di pace”. Comincia così il videomessaggio di Natale dell’Abate di Montecassino, Dom Donato Ogliari. “In Gesù, infatti, Dio ha voluto incrociare il nostro cammino per illuminare con la luce del suo Amore ogni ambito della nostra esistenza; per farci respirare il profumo della gioia e della pace che provengono da Lui e che infondono consolazione al nostro cuore e ci incoraggiano nel cammino talora arduo della vita di quaggiù. Ma perché ciò avvenga occorre che trasformiamo la nostra quotidianità nella “grotta di Betlemme” nella quale Gesù possa continuamente rinascere e far sentire la sua presenza in noi e in mezzo a noi”. Come? “Gesù rinasce nella nostra vita ogniqualvolta lo riconosciamo nel volto di chi ci sta accanto; ogniqualvolta vinciamo l’indifferenza con la solidarietà; ogniqualvolta vibriamo di compassione e ci impegniamo per coloro che sono meno fortunati di noi: per quanti vivono nell’indigenza o nella precarietà; per quanti fanno fatica a tirare a fine mese; per gli infermi, gli emarginati, gli emigranti; per quanti non conoscono la gioia di un sorriso o la condivisione sincera degli affetti; per quanti non nutrono più fiducia negli altri e nella vita e hanno spento in sé ogni motivo per guardare avanti con speranza. Cara amica, caro amico, lasciamo che Gesù prenda dimora nel nostro cuore e nella nostra vita”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy