Diocesi: Padova, domani all’abbazia di Carceri d’Este un’esperienza artistica proposta da SolEnsemble e Museo diocesano

“O quam pretiosa – assonanze e dissonanze fra sonorità arcaiche e contemporanee” è la proposta del gruppo vocale femminile SolEnsemble e del Museo diocesano di Padova all’interno del progetto “Meraviglie – Luoghi e note dietro l’angolo”, che intende accompagnare la visita di siti artisticamente interessanti a un’esperienza musicale. Consapevoli che la contemplazione di un’opera d’arte o di un’architettura prestigiosa può essere ancora più intensa se accompagnata da musiche o voci che rendono ancora più coinvolgente l’esperienza.
L’appuntamento è per venerdì 11 settembre, alle ore 19.30 all’abbazia di Santa Maria di Carceri d’Este (Pd). Una serata “in cui il SolEnsemble propone un percorso nella purezza della voce femminile e nel dialogo tra le sonorità arcaiche e contemporanee all’interno di un itinerario tra gli spazi, l’arte e la storia, guidato dal direttore del Museo diocesano di Padova, Andrea Nante”, si legge in un comunicato.
SolEnsemble, con le voci di Elisabetta Tiso, Silvia Paoletti, Silvia Pollet, Toni Gianese, Bianca Simone, proporrà brani che attraversano i secoli, tratti da Codex Cividale (sec. XIV); Codice Las Huelgas (sec. XII-XIV), o di autori quali Hildegard von Bingen (1098-1179); Bianca Maria Furgeri (1935); Angelina Figus (1957); Carlotta Ferrari (1975); Alessandro Kirschner (1972) Marcos Castàn (1972).
La quota di partecipazione alla serata è di 15 euro. La prenotazione è obbligatoria, telefonando al numero 335 8309022.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy