Corpus Domini: Clarisse di Farnese (Viterbo), preghiera e vicinanza per i carabinieri del Lazio “per l’indispensabile servizio”

Diverse le celebrazioni che hanno avuto luogo ieri, solennità del Corpus Domini, nelle 16 zone pastorali d’Italia dell’Ordinariato militare. Oltre alla Messa presieduta dal vescovo castrense, mons. Santo Marcianò, nella cappella dell’Ordinariato in Roma, tutti i cappellani hanno celebrato l’eucaristia, guidando momenti di adorazione e brevi processioni eucaristiche, presso i propri reparti, nel più rigoroso rispetto delle norme per l’emergenza coronavirus e nell’osservanza delle direttive Cei. Per l’occasione le Clarisse di Farnese (Viterbo) hanno inviato ai carabinieri della Legione Lazio un video messaggio in cui assicurano ai militari e alle loro famiglie preghiera e vicinanza. “La liturgia di questa domenica – affermano le religiose – ci ricorda che ciascuno di noi ‘vale il Sangue di Cristo’ ed è quindi prezioso agli occhi del Padre. Desideriamo assicurarvi la nostra preghiera per voi, per il vostro indispensabile servizio e le vostre famiglie, in particolare per quelle che vivono momenti di prova”. Così il testo letto dalla abadessa madre Gloria, che aggiunge: “Attraverso l’Eucaristia, Gesù ci è compagno e amico fedele nei nostri percorsi di vita e ci è sempre vicino, soprattutto nel dolore, donandoci la guarigione del cuore quando con fiducia ci affidiamo al Padre di ogni bene. Vi salutiamo ancora con riconoscenza per le opere di giustizia che svolgete con fedeltà e a favore di ogni essere umano”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy