Diocesi: Trapani, in libreria “La Settima giara” del vescovo Fragnelli. Il ricavato sarà destinato alle scuole di Giordania e Palestina. Presentazione on line il 3 giugno

Quella del 2020 è stata una Pasqua inedita ma non per questo incompleta. Le cinque omelie del vescovo di Trapani, dalla domenica delle Palme alla domenica in Albis, attraverso streaming e social, “hanno condiviso preghiera e ascolto, letture e speranze costruendo un filo conduttore ricco di spunti di riflessione che sono contenuti” nel volume “La settima giara”, appena edito da Il pozzo di Giacobbe. “Un volume – spiega ancora l’editore – agile e ricco di immagini in cui la Parola viene attualizzata e attraversata da richiami del novecento letterario siciliano, come il riferimento alla novella La Giara di Luigi Pirandello che serve all’autore per introdurre il tema del mistero pasquale”. “Sento il bisogno di ringraziare editore e curatori di questa piccola pubblicazione, eco di una traversata e di un dialogo vissuti durante i giorni della prima fase della pandemia – afferma l’autore Pietro Maria Fragnelli –; il libro è un dono che vuole incoraggiare tutti a trovare il senso umano e cristiano del vivere unendo fortemente l’impegno sociale, pastorale e culturale”. In queste prime settimane il libro sarà disponibile a Trapani presso le librerie “Il pozzo di Giacobbe” e “Libreria del corso” . Grazie alla disponibilità dei due librai, sarà possibile ritirare gratis una copia lasciando un’offerta per le scuole del patriarcato latino di Gerusalemme (Giordania e Palestina). “La Settima giara” verrà presentato nel corso di una conversazione in streaming sulla pagina facebook della diocesi di Trapani mercoledì prossimo 3 giugno alle ore 21 sul tema: “Quale ripartenza?”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy