Comunicazioni sociali: in uscita “Bergoglio o barbarie. Francesco davanti al disordine mondiale” di Riccardo Cristiano

“Bergoglio o barbarie. Francesco davanti al disordine mondiale”: è il titolo del libro (ed. Castelvecchi), di prossima uscita, di Riccardo Cristiano, coordinatore dell’informazione religiosa di Radio Rai, fondatore dell’associazione Giornalisti amici di padre Dall’Oglio. “La devastazione ambientale e l’estensione di questa terza guerra mondiale a pezzi, i terrorismi e il nuovo trend illiberale, una pandemia che toglie vite e sembra esasperare razzismo e paura dell’altro: ecco le grandi sfide del nostro tempo” si legge nel testo la cui prefazione è curata da Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio. “L’unica alternativa possibile a odio e disprezzo”, secondo l’autore, “è papa Francesco”. “L’accordo provvisorio con la Cina e il Documento sulla fratellanza umana, firmato ad Abu Dhabi, sono – sostiene Cristiano – i segnali di una Chiesa che sfida globalizzazione uniformante e identitarismi, mentre l’importante sinodo sull’Amazzonia ha unito il tutto nel concetto di ecologia umana integrale”. Il volume, “in un dialogo aperto con il lettore, ci propone un’attenta riflessione su come Francesco, con il suo pontificato, porti la Chiesa a essere non più succube del clericalismo, ma Chiesa dei battezzati, amica di un mondo plurale, alleata del Vangelo e non del potere politico”. Bergoglio, con la sua innovativa “teologia dei popoli, è l’unica scelta possibile, il leader morale del mondo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy