Messa crismale: Conferenza episcopale sarda, fissato il calendario della celebrazione nelle dieci diocesi dell’Isola

La Messa crismale, prevista dalla liturgia nella data del Giovedì santo e rinviata a causa delle limitazioni sanitarie legate alla pandemia, potrà essere celebrata entro la festa della Pentecoste. Lo ricorda una nota della Conferenza episcopale sarda, in cui informa del calendario fissato nelle dieci diocesi della Sardegna. La diocesi di Ales-Terralba la celebrerà mercoledì 27 maggio, alle 10, nella cattedrale di Santi Pietro e Paolo ad Ales; la diocesi di Alghero-Bosa sabato 30 maggio, alle 10, nella cattedrale di Santa Maria ad Alghero; la diocesi di Cagliari sabato 30 maggio, alle 10, nel santuario Nostra Signora di Bonaria a Cagliari; la diocesi di Iglesias sabato 30 maggio, alle 10, nella cattedrale di Santa Chiara d’Assisi a Iglesias; la diocesi di Lanusei mercoledì 27 maggio, alle 18, nel santuario Madonna d’Ogliastra a Lanusei; la diocesi di Nuoro giovedì 28 maggio, alle 18, nella cattedrale di Santa Maria della Neve a Nuoro; la diocesi di Oristano giovedì 28 maggio, alle 10, nella cattedrale di Santa Maria Assunta a Oristano; la diocesi di Ozieri sabato 30 maggio, alle 18, nella cattedrale della Beata Vergine Immacolata a Ozieri: la diocesi di Sassari giovedì 28 maggio, alle 10, nella cattedrale di San Nicola a Sassari; la diocesi di Tempio-Ampurias giovedì 28 maggio, alle 10, nella cattedrale di San Pietro Apostolo a Tempio Pausania. Le celebrazioni, conclude la nota, avverranno nel pieno rispetto del Protocollo siglato tra la Cei e il Governo nazionale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy