Coronavirus Covid-19: Polonia, mons. Gadecki (Conferenza episcopale) chiede l’affidamento del popolo alla Madonna di Fatima. Nuove restrizioni per celebrazioni liturgiche

“Per il bene e in considerazione del pericolo per la vita di tutti i polacchi” il presidente dell’episcopato polacco, mons. Stanisław Gadecki, ha chiesto ai fedeli di adeguarsi alle nuove restrizioni governative che vietano la partecipazione di più di cinque persone alle celebrazioni religiose. In considerazione delle nove vittime di coronavirus su 844 contagiati le autorità polacche hanno introdotto oggi pomeriggio ulteriori limitazioni relative agli assembramenti e agli spostamenti delle persone. Mons. Gadecki nel comunicato emesso dopo l’annuncio delle nuove restrizioni ha raccomandato ai fedeli di utilizzare i mezzi di comunicazione sociale “per unirsi in preghiera alla comunità ecclesiale”, anche in occasione delle celebrazioni delle liturgie pasquali. Ha anche assicurato di ricordare nelle preghiere “le persone anziane, sole e malate” incoraggiando i connazionali “a intraprendere opere di misericordia nei confronti dei bisognosi”. Il presule, inoltre, ha informato i polacchi di aver chiesto al card. Manuel José Macario do Nascimento Clemente, presidente dei vescovi portoghesi, di inserire anche la Chiesa polacca nell’atto di affidamento alla Vergine di Fatima, che verrà celebrato domani, 25 marzo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy