This content is available in English

Coronavirus Covid-19: Paesi Bassi, celebrazioni senza fedeli e liturgie in streaming. Chiese aperte “per pregare e accendere una candela”

I vescovi olandesi introducono nuove misure per conformarsi alle restrizioni introdotte dal governo di Mark Rutte per contrastare la diffusione del coronavirus e in una nota annunciano che “tutte le celebrazioni liturgiche pubbliche, comprese quelle feriali in piccoli gruppi, vengono annullate per tutto il periodo pasquale, fino alla Pentecoste inclusa (31 maggio)”. Tra le nuove misure del governo figura infatti il divieto di qualsiasi incontro tra più di tre persone fino al 1° giugno. Fino ad oggi erano ammesse le celebrazioni feriali mentre erano già state sospese quelle festive. Ora sarà possibile celebrare sono con “i ministri strettamente necessari e senza la partecipazione di altri credenti”, ma le chiese rimarranno aperte ai singoli visitatori, “per pregare, per accendere una candela, per portare un dono alla banca del cibo”. Sono però disponibili celebrazioni eucaristiche sui canali web della Conferenza episcopale e singole diocesi hanno attivato celebrazioni in streaming. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di sanità, al 23 marzo le persone positive al virus in Olanda sono 4.749 e 34 le persone decedute.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy