Coronavirus Covid-19: Novara, operatori e volontari Centro di consulenza familiare diocesano lanciano #ProntoAscolto

“In questi giorni strani e per certi versi inquietanti, la vicinanza può correre anche sul filo del telefono”. Lo fa anche grazie al lavoro di operatori e volontari Centro di consulenza familiare della diocesi di Novara, che lanciano l’iniziativa #ProntoAscolto.
Al numero 02.99777 di Telefono Amico Novara risponderanno i volontari 24 ore su 24, per ascoltare ed accogliere il bisogno di non sentirsi isolati.
Ai numeri 333.8094205 – 339.6850234 del Consultorio Familiare Comoli di Novara le professioniste dell’equipe psicosociale mettono al servizio di chi ha bisogno e ha un disagio, le proprie competenze psicologiche specifiche, sia con colloqui personali che con chat via WhatsApp, con un servizio attivo tutti i giorni dalle 10 alle 12.
“In questo periodo faticoso, emergono paure, incertezze, ansie dovute all’isolamento forzato e all’incertezza per il futuro. Siamo disorientati per il cambiamento repentino di abitudini e consuetudini che davano sicurezza alla nostra quotidianità e al nostro modo di vivere le relazioni – spiegano i responsabili del Centro –. È per questo motivo che abbiamo deciso di lanciare l’iniziativa”.
Ogni contatto e ogni colloquio resterà anonimo, come nello stile che da anni contraddistingue l’attività del Telefono Amico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy