Coronavirus Covid-19: il pellegrinaggio aereo per il centenario della Beata Vergine Lauretana patrona dell’Aeronautica militare

Ricorre oggi il centenario della proclamazione della Beata Vergine Lauretana a santa patrona di tutti gli aeronauti che, a causa dell’emergenza sanitaria causata dall’epidemia di coronavirus Covid-19, è stata ricordata con una messa senza la partecipazione pubblica e trasmessa in diretta da Telepace e sul canale Youtube di Forza Armata. L’Aeronautica militare è voluta comunque essere presente a Loreto con un simbolico pellegrinaggio aereo, svolto dai velivoli che, durante lo svolgimento delle normali attività operative o addestrative, sorvolerà sulla Basilica marchigiana per tutta la giornata. Il Capo di stato maggiore dell’Aeronautica militare, generale di squadra aerea Alberto Rosso, ha rivolto a tutto il personale un messaggio per onorare il centenario della patrona, soffermandosi su quelli che sono gli obblighi di tutte le persone nel contenere la diffusione del virus. “Penso che il modo migliore, giusto e opportuno per ricordare e onorare la nostra Patrona oggi sia quello della responsabilità, verso il Paese e verso i nostri concittadini”, le parole del generale Rosso che ha aggiunto: “Responsabilità istituzionale prima di tutto, con l’espressione delle nostre capacità operative a servizio della collettività, come stiamo dimostrando sin dall’inizio dell’emergenza. Responsabilità individuale poi, che compete a ciascuno di noi singolarmente, come uomini e donne della Forza Armata per essere esempio e riferimento di comportamento e di rispetto delle norme sul lavoro, in famiglia, verso l’esterno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy