Diocesi: Terni, una delegazione a Coimbra per le celebrazioni in onore dei protomartiri francescani

Una delegazione della diocesi di Terni-Narni-Amelia sarà a Coimbra in Portogallo, dal 28 febbraio al 2 marzo, per partecipare alle celebrazioni in onore dei protomartiri francescani e di Sant’Antonio di Padova, che si terranno il 1° marzo, e per l’incontro per il gemellaggio della Municipalità di Coimbra con il Comune di Narni, il 29 febbraio. La visita in occasione dell’ottavo centenario del martirio dei Protomartiri francescani (1220 – 2020), i cinque frati originari della valle ternana.
La delegazione, guidata dal vescovo mons. Giuseppe Piemontese e composta dai frati francescani di Stroncone e Terni, dal parroco di Aguzzo e dal sacerdote referente del cammino dei protomartiri francescani nella valle ternana, visiterà nei giorni del pellegrinaggio il santuario della Madonna di Fatima, la cattedrale di Coimbra, la chiesa della Santa Croce e le comunità francescane di Coimbra e Lisbona e parteciperà a momenti di preghiera sulla tomba dei Protomartiri francescani, a Coimbra
Il 1° marzo, per l’apertura del Giubileo di Sant’Antonio e dei Protomartiri francescani, si terrà un convegno “Dialogo con Antonio” sulla storia del santo francescano. A seguire, la solenne celebrazione nella cattedrale di Coimbra presieduta dal vescovo Piemontese. “In questo centenario la famiglia francescana e la nostra Chiesa diocesana – ricorda il presule – devono dedicarsi a riscoprire il senso e l’attualità di questi santi martiri, che certamente hanno fecondato la Chiesa, l’Ordine e la stessa diocesi. La ricorrenza celebrativa deve condurre e spingere tutti noi a imitarli nel desiderio di diventare santi, nella testimonianza e martirio efficace ai nostri giorni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy