Don Perini: Martinez (RnS), “interprete delle istanze di rinnovamento spirituale del Vaticano II”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Il Cielo si arricchisce di un altro sacerdote interprete delle istanze di rinnovamento spirituale poste dal Concilio Vaticano II”. Lo dichiara Salvatore Martinez, presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo, ricordando don Piergiorgio (Pigi) Perini, 91 anni, morto ieri. È stato tra gli iniziatori del Rinnovamento nello Spirito Santo in Italia grazie alla sua spiccata indole carismatica.
Insegnante, scrittore ed evangelizzatore, molto vicino al card. Carlo Maria Martini, don Pigi, già nel 1979, animava il Gruppo “Maria” di via Arena, a Milano. Successivamente (e fino ad oggi), gli incontri si sono tenuti nella celebre basilica di Sant’Eustorgio. Dal 1986, fu iniziatore dell’esperienza delle “Cellule parrocchiali di evangelizzazione”, portata dalla Florida a Milano presso la parrocchia di S. Eustorgio di cui era parroco e poi diffusa in diversi Paesi del mondo.
Il RnS ricorda l’attenzione del sacerdote ai giovani e alle famiglie “con il suo tratto gioioso ed evangelico”. “Don Pigi pose al centro della sua missione pastorale il culto allo Spirito Santo. Da viaggiatore instancabile qual era, fu capace di intrattenere rapporti costanti con i Gruppi del Rinnovamento anche all’estero”. Tra i tanti, il ricordo dei suoi viaggi negli Usa, in particolare a Pittsburgh (dove il Rinnovamento cattolico è nato, nel 1967) e in Canada, per l’amicizia con padre Valeriano Gaudet, il missionario che portò la novità del Rinnovamento in Italia alla fine del 1971. “Don Pigi, un santo e carismatico sacerdote – dice Martinez -, è stato tra i più appassionati testimoni della grazia dell’effusione dello Spirito, facendo della sua vita un palcoscenico dello Spirito Santo e della nuova evangelizzazione. Lo ricordo con affetto grato a motivo del cammino percorso insieme a beneficio di tanta gente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy