Diocesi: mons. Milito (Oppido-Palmi), “il Sinodo sarà attuato in perfetta corrispondenza con l’Eucaristia”

“Quest’anno la nostra assemblea diocesana converge sui lavori del Sinodo con l’attenzione concentrata sulla fonte della fecondità del Sinodo: l’Eucaristia. Difatti il Sinodo sarà attuato in perfetta corrispondenza con l’Eucaristia, vissuta come espansione di quella celebrata”. Lo scrive mons. Francesco Milito, vescovo di Oppido Mamertina-Palmi, presentando l’assemblea pastorale diocesana, che si terrà il 19 e il 20 settembre prossimi presso l’auditorium “Santa Famiglia” a Rizziconi (Rc). La diocesi oppidana sta vivendo il proprio Sinodo diocesano dal tema “Camminare nella verità” e i lavori assembleari convergeranno verso “la struttura del Libro del Sinodo – afferma mons. Milito – perché si entri sempre più vivamente nel suo impianto di testo organico e degli accorgimenti della recezione la più capillare possibile”. Il 19 settembre, dalle 16, dopo la preghiera iniziale vi sarà introduzione, affidata al vescovo mons. Milito, il quale tratterà il tema “Il Sinodo atto liturgico. L’Eucaristia vissuta Viatico della Chiesa pellegrina: Sinodo attuato”.
Seguirà la relazione di mons. Vittorio Francesco Viola, segretario del Dicastero per il Culto divino e la Disciplina dei Sacramenti, sul tema “Desiderio desideravi. La celebrazione eucaristica: luogo di formazione di una Chiesa sinodale che cammina nella Verità”. Il 20 settembre si terranno dei tavoli tematici con le diverse realtà impegnate in diocesi, mentre le conclusioni saranno affidare al vescovo Milito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy