Papa Francesco: al Regina Caeli, “i nuovi santi ispirino vie di dialogo”

(Foto Vatican Media/SIR)

“È bello constatare che, con la loro testimonianza evangelica, questi santi hanno favorito la crescita spirituale e sociale delle rispettive Nazioni e anche dell’intera famiglia umana”. Lo ha detto Papa Francesco nel Regina Caeli al termine della messa di canonizzazione di dieci nuovi beati, ieri, in piazza San Pietro: Titus Brandsma; Lazzaro, detto Devasahayam; César de Bus; Luigi Maria Palazzolo; Giustino Maria Russolillo; Charles de Foucauld; Maria Rivier; Maria Francesca di Gesù Rubatto; Maria di Gesù Santocanale; Maria Domenica Mantovani. Dopo aver le salutato le delegazioni ufficiali di diversi Paesi presenti alla celebrazione, in particolare il presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, il Santo Padre ha auspicato che “mentre tristemente nel mondo crescono le distanze e aumentano le tensioni e le guerre, i nuovi santi ispirino soluzioni di insieme, vie di dialogo, specialmente nei cuori e nelle menti di quanti ricoprono incarichi di grande responsabilità e sono chiamati a essere protagonisti di pace e non di guerra”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy